Descrizione Progetto

Foto di Alberto Moretti

DOVE
Torre dell’Orologio
ingresso dalla salita del Castello

ORARI DI APERTURA
16 – 24 giugno
da giovedì a domenica ore 15 – 19

INAUGURAZIONE
Sabato 16 giugno ore 10

eng

PAOLO ZAVAGNA
La Piazza de le piazze

installazione sonora

L’installazione La piazza de le Piazze consiste in una registrazione multitraccia, qui distribuita su 8 canali, in cui ogni altoparlante riproduce la registrazione effettuata nella piazza principale di una città nei dieci minuti a cavallo dello scoccare di ogni ora a partire dalle 6 fino alle 24 (dalle 5.55 alle 6.05, dalle 6.55 alle 7.05, ecc., per un totale di 19 registrazioni di 10 minuti ciascuna). Le 8 tracce sono sincronizzate in modo da far coincidere lo scoccare dell’ora in tutte le registrazioni.
Le città rappresentate in questa versione sono Parigi, Brusselles, Dakar, Venezia, Udine, Padova, Norimberga e San Sebastian. L’uditore/spettatore si può muovere nello spazio espositivo scegliendo di avvicinarsi ad un singolo altoparlante (una singola città) o di ascoltarne l’insieme.

L’installazione La piazza de le piazze si inserisce nell’attività del progetto europeo Écouter le monde, in cui le registrazioni dei suoni dell’ambiente, proposti in diversi contesti (ad esempio documentale, giornalistico, radiofonico, artistico) e in diversi formati (ad esempio brevi trasmissioni radiofoniche, documentari sonori, composizioni di paesaggi sonori, installazioni audio e audiovisive) contribuiscono alla consapevolezza del mondo sonoro che ci circonda.
La piazza de le piazze è aperta alla partecipazione di musicisti e field recorder di tutto il mondo [info su www.piazzapiazze.net ]

Paolo Zavagna ha pubblicato articoli in atti di convegni e di seminari di musica elettronica ed informatica. Alla regia del suono e al live electronics ha eseguito opere di Ambrosini, Battistelli, Berio, Crumb, Di Scipio, Furlani, Pasquotti, Reich, Romitelli, Sciarrino a Parigi, Londra, Milano, Firenze, Treviso, Venezia, Udine, Stoccarda, Strasburgo, Praga.
Ha collaborato alla realizzazione di colonne sonore di documentari ed ha ricevuto una commissione per il 56. Festival Internazionale di Musica Contemporanea de la Biennale di Venezia. È responsabile del restauro dei documenti sonori al MARTLab di Firenze e co-direttore scientifico della rivista Musica/Tecnologia, Firenze University Press.
Ha curato i laboratorioarazzi, cicli di seminari e concerti di musica elettroacustica presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia dal 2009 al 2011. Cura il progetto venicesoundmap sul soundscape veneziano. È membro dell’Arazzi Laptop Ensemble e partner del progetto europeo Ecouter le monde.
Insegna Esecuzione e interpretazione della musica elettroacustica al Conservatorio di Musica “B. Marcello” di Venezia ed è coordinatore del Dipartimento di Nuove tecnologie e linguaggi musicali dello stesso Conservatorio.

Photo by Alberto Moretti

WHERE
Old clock tower
entrance from the way up to the castle

OPEN
June 16th – 24th
From Thursday to Sunday 3 – 7pm

INAUGURATION
Saturday June 16th at 10am

PAOLO ZAVAGNA
La Piazza de le piazze

multichannel sound installation

The work consists of a multitrack recording in which each track is made up of the audio recordings made in the main square of a city (eg Piazza San Marco in Venice) in ten minutes on the hour from 6 am to midnight (ie 10-minute fragments will be recorded from 5.55 am to 6.05 am, from 6.55 am to 7.05 am, etc.). The various tracks are synchronized in such a way that the time of each recording is coincided. Eight cities (Paris, Brussels, Dakar, Venice, Udine, Padua, Nuremberg, San Sebastian) have been identified for this version for a total of eight simultaneous tracks Duration of 190’. Each single track is diffused by a speaker.

The installation is part of the European project Écouter le monde, in which sound recordings of the environment, proposed in different contexts (eg documentary, journalistic, radio and artistic) and in different formats (eg short radio broadcasts, sound documentaries, soundscape compositions, audio and audio-video installations, soundtracks) contribute to the awareness of the sound world around us.. [Il Ghetto]

Paolo Zavagna (graduated in Pianoforte and Electronic music – Conservatorio “B. Marcello” of Venice –, PhD Dottorato internazionale di Studi Audiovisivi: Cinema, Musica e Comunicazione – University of Udine) has published articles in proceedings and seminars of electronic and computer music. At the sound projection and live electronics, he has performed works by Ambrosini, Battistelli, Berio, Crumb, Furlani, Pasquotti, Reich, Romitelli, Sciarrino in Paris, London, Milan, Florence, Treviso, Venice, Udine, Strasbourg and Prague.
He collaborated in the production of documentary soundtracks and received a commission for the 56th International Contemporary Music Festival of the Venice Biennale. He is responsible for sound documents preservation and restoration at MARTLab in Florence and co-director of the Music/Technology journal (Firenze University Press).
He has taught laboratories, seminars and concerts of electroacoustic music at the Giorgio Cini Foundation in Venice from 2009 to 2011. He cares about the venicesoundmap project on Venetian soundscape. He is a member of the Arazzi Laptop Ensemble and partner in the european project Ecouter le monde.
He teaches Electroacoustic Music Performance Practice at the Conservatorio di Musica “B. Marcello” in Venice and is coordinator of the Department of New Technologies and Music Languages of the same Conservatory.