Spazioersetti - galleria di arte sonora e spaziale - promo flyer- photo Lara Carrer - Graphics Alessandra Zucchi
Spazioersetti - galleria di arte sonora e spaziale - photo Lara Carrer
Spazioersetti - galleria di arte sonora e spaziale - photo Alessandra Zucchi
Spazioersetti, galleria di arte sonora, concerto con Werner Durand
Spazioersetti - galleria di arte sonora e spaziale
LOUDSPEAKER - laboratorio sulla costruzione di altoparlanti con Giorgio Tomasini - a cura di Continuo associazione culturale
Spazioersetti - galleria di arte sonora e spaziale

Continuo associazione culturale

Continuo associazione culturale è nata nel maggio del 2011 con l’apertura a Udine di Spazioersetti, una galleria / laboratorio d’arte che ospita ed espone non quadri o sculture ma opere fatte esclusivamente di suono.

Da sei anni offre al pubblico tutti i mercoledì da settembre a giugno un allestimento permanente di suono e luce che ha visto la partecipazione di visitatori locali e stranieri. Ha ospitato e curato presso i propri spazi gli allestimenti di numerosi artisti di arte sonora provenienti da tutto il mondo.

Per sensibilizzare il pubblico su una forma di espressione e una cultura ancora poco conosciute, al programma di esposizioni affianca attività collaterali a carattere didattico e divulgativo come laboratori, conferenze e visite guidate sul tema dell’interazione tra suono e architettura, ecologia acustica, psicologia dell’ascolto.

Durante la sua attività sono state organizzate e proposte al pubblico:

  • circa 180 esposizioni di The Dream, installazione di suono e luce permanente di Antonio Della Marina e Alessandra Zucchi.

  • Le mostre personali di artisti del suono riconosciuti a livello internazionale: Harry Bertoia(IT), Phill Niblock (US), Stephen Vitiello (US), Scanner (UK), Jana Winderen (NO), Paulo Raposo (PT), Giancarlo Toniutti (IT), Hanna Preuss (SI), Angelo Petronella (IT), Hans-Jürgen Poëtz (AT), Thanos Chrysakis (UK/GR),  Urkuma (IT), Jez riley French (UK), Alessandro Fogar (IT), Kraig Grady e Etienne Deleflie (US/AU), James Wyness (UK), Klaus Filip (AT), Michael J. Schumacher (US), Michele Spanghero, Ivo Vicic (HR), Sebastien Rioux (FR).

  • 3 mostre collettive di artisti provenienti da tutto il mondo selezionati tramite open-call per un totale di 35 esposizioni.

  • 6 laboratori didattici tenuti da docenti riconosciuti sull’utilizzo di nuove tecnologie applicate all’audio e all’alta fedeltà.

  • 2 visite guidate, una alla camera anecoica dell’università di Ferrara e una a quella della Nidec di Pordenone

  • una serie di concerti site-specific su invito.

La totalità degli eventi è stata sostenuta grazie al finanziamento della Regione FVG, della Provincia e dal Comune di Udine, e con mezzi propri, coi proventi del tesseramento soci, con quote di iscrizione e con il sostegno di donazioni private.

Nel 2014 Continuo associazione culturale è stata invitata da PNEK – Production center for electronic art, Norway, ente no profit nazionale norvegese, per una visita curatoriale in Norvegia. In tale occasione sono stati avviati rapporti di collaborazione con numerosi centri di produzione artistica tra cui la Lydgalletriet e il Bergen Centre for Electronic Arts (BEK) di Bergen, Atelier Nord, la galleria ANX e il centro di produzione e ricerca NOTAM di Oslo. Il viaggio è stato interamente finanziato da PNEK.

Il progetto “Il Suono in mostra – rassegna di arte sonora” il festival ideato e presentato da Continuo associazione culturale che rende omaggio ai luoghi più suggestivi della città con gli allestimenti sonori di artisti di fama internazionale è giunto alla sua seconda edizione.