Descrizione Progetto

Klaus Filip and Noid - sonic luz - workshop

DOVE E QUANDO
Bistrò del cinema Visionario
Lunedì 18 giugno ore 22

eng

Klaus Filip (AT)
Sonic Luz

live performance
durata: 40′

Un concerto di musica elettronica che si fa guardare come uno spettacolo di ombre cinesi. L’improvvisazione e il gesto caratteristico di quella che qualcuno ha battezzato “desko music” (non quella che nei tempi storici allietava i banchetti, ma quella suonata oggi amplificando e manipolando piccoli oggetti presenti su un tavolo) integrata con l’utilizzo di apparecchiature auto costruite che trasformano in suono i giochi di luci e ombre che vengono proiettati sullo schermo.
Un appuntamento al buio ispirato alle prime sperimentazioni col fotofono di Graham Bell e i cui segreti l’artista viennese racconterà durante il workshop che precede la performance
Sonic luz è un progetto di Klaus Filip e noid.

Evento realizzato con il supporto del Forum Austriaco di Cultura a Milano

Klaus Filip

Klaus Filip è Performer, compositore e programmatore. I suoi software per l’improvvisazione musicale dal vivo vengono utilizzati da musicisti di tutto il mondo. Ha realizzato musiche per cortometraggi, teatro, danza e ha all’attivo innumerevoli collaborazioni artistiche. Vive a Vienna, dove insegna alla Universität für angewandte Kunst.

WHERE AND WHEN

Cinema Visionario, Bistrò
Monday June 18th at 10pm

KLAUS FILIP
Sonic Luz

live performance
duration: 40′

The comeback of the optosonic synthesizer. Live performance by Klaus Filip, bringing the technology of optosonic synthesizers into the era of DIY.
Sonic Luz is a project by Klaus Filip and Noid [more details]

With the kind support of the Forum Austriaco di Cultura a Milano

I am musician, soundartist and programer but i live in Vienna. My main concern is with sinewaves, their appearance in time and at the threshold of perception, as well as their entanglement with acoustic instruments.
As a soundartist i am researching the interplay between sound and light.
My software project ppooll is still in use by improvising musicians all over the world.
I studied electroacoustics and musicology a long time ago, teach at a University in Vienna and was co-curating the reheat festival.

[ filipino.klingt.org ]